Il modo migliore per conoscere testXpert II, il software di nuova generazione per le prove materiali? Attraverso l’esperienza di chi lo utilizza giornalmente: abbiamo raccolto le testimonianze dei Sig.ri Buratti, Pedrotti, Braga e Cossetti.

A cura di Tania Pesalovo – Per il secondo anno consecutivo, Zwick Italia organizza Training for Testing Academy, corsi di formazione full immersion dedicati al software di prova testXpert II.

Training for Testing Zwick Italia - testXpert II

T4T Academy – I corsi dedicati al software di prova testXpert II

Al termine delle due giornate di training Advanced, tenutesi a Genova il 20 e 21 maggio e pensate per fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita delle potenzialità del testXpert II, abbiamo chiesto all’Ing. Andrea Buratti, Quality Manager and Tester presso La.ti.f, di raccontarci la propria esperienza.

– Ing. Buratti, in quale settore opera la Sua azienda e quali tipi di prove effettuate in laboratorio?

Il La.ti.f (Laboratorio tecnologico impianti a fune) è un laboratorio accreditato per prove tecnologiche e sui materiali nato nel 1971 per soddisfare le necessità normative e industriali del settore degli impianti a fune. Nel tempo, norme ed esigenze sono cambiate e con loro anche i servizi e le competenze offerte al mercato, superando i confini del settore funiviario. Tra i punti di forza del laboratorio ci sono la flessibilità e la capacità di personalizzazione delle prove su richiesta dei clienti. Le principali aree di prova sono le trazioni e le compressioni ad alti carichi (fino a 10 MN), le prove estensimetriche anche esterne e quelle a fatica.

Le maggiori richieste riguardano sempre le funi per diversi impieghi, a cui si aggiungono componenti di vario genere, soprattutto dove gli ingombri dell’oggetto della prova sono di rilievo. Il La.ti.f dispone infatti, tra le altre, di due macchine di prova a trazione e compressione con ampi alloggiamenti per i campioni, una di queste è la Zwick Z1200E da 1200 kN, che ha una corsa utile di 2,2 m circa.

– A tal proposito, in base alla vostra esperienza, come viene utilizzato testXpert II? Quali sono le potenzialità e le personalizzazioni possibili?

La flessibilità e le possibilità di composizione dei profili di prova del software testXpert II sono veramente estese. In nessun caso, fino ad ora, siamo stati limitati dal software nell’impostazione delle prove, riuscendo a soddisfare tutte le esigenze dei nostri clienti entro i parametri tecnologici della macchina di prova.

– Quali sono le difficoltà maggiori che riscontra nell’uso del software testXpert II?

Nessuna difficoltà di rilievo da segnalare. Forse, paradossalmente, sono proprio le numerose personalizzazioni e funzioni offerte dal software che all’inizio possono disorientare un po’ l’operatore.

Ascoltiamo anche il parere di Ettore Pedrotti, Responsabile di prova presso LA.TI.F.:

Da anni utilizzo una macchina da 10000 kN di un altro costruttore e, facendo dei confronti, devo dire che testXpert è molto versatile. È un programma veramente completo e con numerose personalizzazioni disponibili.

– Ing. Buratti, ritiene che il corso T4T L’ abbia aiutata ad aumentare la padronanza del software e/o a superare eventuali ostacoli?

Sicuramente il corso è stato molto utile e proficuo in tal senso e ci ha permesso di conoscere meglio le possibilità di prova che si possono offrire ai nostri clienti.

– È soddisfatto del corso T4T e lo consiglierebbe ad altri?

Io e i colleghi che abbiamo frequentato il corso siamo soddisfatti sia dei contenuti che dell’organizzazione. Lo consiglio a chi desidera approfondire le potenzialità del software. Interessante, inoltre, la possibilità di conoscere e confrontarsi con altre realtà nel mondo delle prove.

T4T testXpert II corso Advanced 2014

Due giorni di training full immersion a Genova con un Service Engineer pronto a spiegare la componente teorica, rispondere alle domande dei partecipanti e assisterli durante le sessioni di pratica

Anche presso Feralpi, gruppo siderurgico internazionale specializzato nella produzione di acciaio al servizio dell’edilizia, testXpert II ha un ruolo molto importante: viene infatti utilizzato per tutte le prove di trazione… circa duecento al giorno! Il sig. Fabio Braga, QuaIity Manager and Tester, e il sig. Fulvio Cossetti del laboratorio, presenti per il secondo anno ai corsi organizzati da Zwick, hanno scambiato con noi le loro impressioni.

– In quale settore opera la Vostra azienda e quali tipi di prove effettuate in laboratorio?

Il gruppo Feralpi, nato nel 1968 a Lonato (BS), opera nell’ambito della siderugia; in laboratorio effettuiamo numerosi tipi di prove, ad esempio prove meccaniche (trazione), analisi chimiche, prove geometricheprove su pieghe/ripieghi acciaio, controllo radioattività, prove resistenza saldatura su rete, macro e molte altre ancora.

– Come viene quindi sfruttato testXpert II? Quali sono le potenzialità e le personalizzazioni possibili?

Il testXpert II viene utilizzato 24 ore su 24 per prove di trazione con e senza estensimetro, nello specifico per la gestione dei dati con acquisizione da database esterno, con generazione di campi per parametri test del provino ed esportazione su database per il controllo su gestionale prove ed analisi, atto alla tracciabilità e certificazioni di prodotto. Non abbiamo finora riscontrato limitazioni sulle potenzialità e le personalizzazioni possibili (infinite).

Avete riscontrato particolari difficoltà nell’uso di testXpert II?

Le difficoltà riscontrate sono connesse principalmente alla generazione e gestione dello script ZIMT, quindi a livello di programmazione da parte dell’utente stesso. (NdR Zwick sta organizzando corsi di formazione ZIMT, per padroneggiare il software testXpert II anche a livello di programmazione… stay tuned!)

– Il corso T4T è stato utile per migliorare la padronanza del software? Lo consigliereste?

Sig. Braga: Sono pienamente soddisfatto del corso, sicuramente da consigliare.

Sig. Cossetti: Sì, il corso è stato molto utile: lo consiglierei.

– Quali parole Vi vengono in mente pensando al software testXpert II e al corso T4T?

Sig. Braga: Flessibilità, efficienza e professionalità.

Sig. Cossetti: Pratico e affidabile il testXpert II; interessante il corso.

T4T Academy, testXpert II, testXpert II Advanced, testXpert II 2014, Genova

T4T 2014 – Corso Advanced
Da sx a dx: Paolo Barberis (Service Engineer Zwick Italia), Davide Ferrarese (Pluvitec), Riccardo Fuduli (Oto Melara), Ettore Pedrotti (La.ti.f.), Andrea Buratti (La.ti.f.), Fulvio Cossetti (Feralpi), Fabio Braga (Feralpi).

Usato in più di 20 settori industriali, con un funzionamento altamente intuitivo e più di 600 norme già presenti nei Programmi di Prova Standard, testXpert II unisce facilità d’utilizzo e alta personalizzazione. Nell’attesa dei prossimi corsi T4T, venite a scoprire le funzionalità del software sul nostro sito e, per qualsiasi domanda, scriveteci all’indirizzo support.it@zwick.com!